I vantaggi del pensiero positivo

“Provare emozioni positive predispone la mente ad affrontare meglio le asperità della vita”. Non è una mia affermazione, bensì di una persona più importante: Barbara L. Fredrickson, direttore del Positive Emotions and Psychophysiology Laboratory all’Università del Michigan.

Oltre a numerosi libri, ho lo studio pieno di riviste e siccome non butto via mai nulla, proprio oggi pomeriggio, mettendo a posto un contenitore, mi è tornato tra le mani un vecchio numero del 2004 di Mente & Cervello, in cui spiccava un segnalibro al bellissimo articolo della Fredrickson intitolato “Io penso positivo”.

Nel suo articolo, la psicologa e ricercatrice americana ci spiega quali siano i molti vantaggi del pensiero positivo. Per esempio:

· Nel campo delle risorse intellettuali, il pensiero positivo sviluppa la capacità di risolvere i problemi, nonché quella di apprendere cose nuove;

· Nel campo delle risorse fisiche, il pensiero positivo sviluppa la salute cardiovascolare;

· Nel campo delle risorse sociali, il pensiero positivo sviluppa il consolidamento dei legami, nonché la creazione di nuovi legami;

· Infine, nel campo delle risorse psicologiche, il pensiero positivo sviluppa la resilienza e l’ottimismo, nonché il senso di identità e di orientamento al raggiungimento di un obiettivo.

Insomma, i vantaggi del Pensiero Positivo sono molteplici. Sviluppano e costruiscono risorse intellettuali, fisiche, sociali e psicologiche.

Secondo molti psicologi, se costruite e riprodotte con regolarità, le emozioni positive riescono ad annullare gli effetti persistenti di quelle negative.

Ma non è finita. Secondo la ricerca della dottoressa Barbara L. Fredrickson, anche se momentanee, le emozioni positive possono avere effetti benefici e duraturi sulle persone.

Quindi, sviluppando il pensiero positivo è concentrandoci sulle risorse che abbiamo dentro di noi, possiamo imparare a trovare benefici anche in situazioni spiacevoli.

La psicologia positiva ci insegna che se Ti concentri su ciò che è buono, puoi, senza dubbio, migliorare la Tua vita.

Il problema è che la maggior parte delle persone si concentra sulle cose negative, sui problemi, sulle cose brutte e, di conseguenza, peggiora sensibilmente ogni aspetto della sua vita.

Come diceva John Milton: “La mente è condizione di se stessa, e in se stessa può fare dell’inferno un paradiso e del paradiso un inferno”.

Ricorda: la mente può essere il Tuo più potente alleato o, al contrario, il Tuo più acerrimo nemico. Tu hai il potere di scelta, quindi… scegli!

Lasciami un commento al post.

Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale & Mental Coach
“Che aiuta le persone a raggiungere un obiettivo in 5 passi”

Autore del nuovo ebook scritto sull’esperienza come coach con l’Universo Femminile, Donne in Crisi e dell’ebook motivazionale Penso Positivo

Commenti

Anonimo ha detto…
Ciao a tutti,
vi segnalo questo blog.
Ogni giorno un Principio di Positività Quotidana
http://positivita.blogspot.com/

ps. Cosa faresti se sapessi che non puoi fallire?
http://positivita.blogspot.com/
Anonimo ha detto…
NON ESISTONO FALLIMENTI ESISTONO RISULTATI
hai aragione, i fallimenti possono essere annoverati come risultati diversi da quello che ci aspettavamo...