Come far crescere ed alimentare l’Autostima con le leve dell’entusiasmo e della passione

Avere una buona Autostima è fondamentale nella vita.

L’Autostima è l’insieme delle percezioni che hai di Te stesso: come Ti vedi (bello o brutto), come Ti senti (importante o una nullità), come Ti ascolti (il famoso dialogo interno, le cose che Ti dici).

Insomma, l’Autostima è formata principalmente da come Ti percepisci, ma anche dalle convinzioni e dalle credenze che Ti sei creato durante tutto l’arco della Tua vita, in seguito alle esperienze che hai vissuto direttamente e, soprattutto, all’interpretazione che hai dato alle stesse.

Purtroppo, concorrono a creare o distruggere la Tua Autostima anche i giudizi delle persone che hai intorno: a casa, a scuola, nel lavoro, gli amici, gli amori, ecc.

Considero talmente importante avere una buona Autostima che nel mio ebook motivazionale Penso Positivo ho dedicato all’argomento un capitolo intero, con moltissimi esempi, strumenti ed esercizi pratici.

Una buona Autostima aiuta a superare i problemi
Solitamente, chi ha un’Autostima molto alta tende ad eccellere nella vita, è consapevole delle sue capacità, pensa sicuramente in positivo e non ha paura di sbagliare e, soprattutto, crede in se stesso ed in quello che fa.

Chi ha una buona Autostima, supera più facilmente i problemi che incontra sul suo cammino semplicemente perché è portato a vedere le cose in maniera positiva, ha fiducia nelle sue capacità, pensa e si focalizza sulla soluzione di un problema, anziché farsi “cavalcare” dallo stesso.

Aumenta la Tua autostima con le leve dell’entusiasmo e della passione
Nella mia vita ho scoperto che l’entusiasmo e la passione sono stati determinanti per creare ed accrescere l’Autostima. La mia e quella di molte altre persone che ho conosciuto.

Tra le altre cose, passione ed entusiasmo sono contagiosi, si propagano come una vera epidemia. Un’epidemia assolutamente positiva, che farei scoppiare molto volentieri nel mondo.

Mettili in ogni cosa che fai e vedrai che accadranno due piccoli miracoli:

1. passione ed entusiasmo si trasmetteranno alle persone con cui entrerai in contatto;

2. con la passione e l’entusiasmo, anche la Tua Autostima aumenterà.

Come hanno fatto con me, l’entusiasmo e la passione aiuteranno anche Te a vincere e superare le molte prove della vita. Ti permetteranno di ottenere un maggior successo nel lavoro, nel sociale e nei rapporti umani.

Se poi sai usare bene le due leve, anche di aumentare il Tuo reddito.

Ma soprattutto – la cosa più importante - se agisci con passione ed entusiasmo in ogni cosa che fai, in ogni iniziativa che intraprendi, in ogni momento della giornata, anche la Tua Autostima aumenterà.

E’ impossibile, infatti, essere entusiasta della vita e mettere passione in quello che fai senza una sana Autostima, e viceversa.

L’entusiasmo e la passione, creano con l’Autostima un circolo virtuoso, che permette ai tre soggetti di autoalimentarsi a vicenda.

Più sei entusiasta e passionale della vita, più la Tua Autostima aumenta e si rafforza.

Più la Tua Autostima aumenta, più metti passione ed entusiasmo nelle cose che fai. Sforzati di usare le leve dell’entusiasmo e della passione, sempre, e nel giro di poco tempo la Tua Autostima crescerà, raggiungendo risultati sorprendenti.

Banali come suggerimenti? Lo ammetto.

Ma Ti faccio una domanda: che cosa preferisci, suggerimenti fantasmagorici e con effetti speciali che però non funzionano?

Oppure suggerimenti banali, semplici, alla portata di tutti e che funzionano? Io non ho dubbi.

Anzi, già che ci sono, Ti “regalo” altri banali consigli per accrescere la Tua Autostima:

1. riscopri il piacere di amarti, di volerti bene anche se commetti degli sbagli.

Tutti ne commettiamo, anch’io. Amati per quello che sei, anche se commetti degli sbagli. Solitamente chi non commette mai sbagli è perché non agisce, non prova a fare nulla d’importante nella propria vita;

2. accettati per come sei, non puoi essere perfetto.

Nessuno di noi lo è. Eppure hai una peculiarità unica: la Tua personalità. Anziché compararla continuamente con quella degli altri, usala al massimo delle Tue potenzialità;

3. smetti di aver paura di non farcela, di sbagliare.

Gli errori sono una parte naturale del successo e della crescita personale. Sono una componente fondamentale della vita e dell’apprendimento. Tutti ne commettiamo.

Proprio la scorsa settimana ho scritto un bellissimo articolo su quello che chiamano “Fallimento”, leggilo.

Se Vuoi che il mondo intorno a Te cambi, non lamentarti, ma agisci.

Giorno dopo giorno, goccia di Autostima dopo goccia, provaci e riprovaci ed ancora provaci. Impara a fare quello che più Ti piace nella vita, altrimenti Ti ritroverai frustrato ed arrabbiato con tutto il mondo che Ti circonda.

Termino con una bellissima frase di W. Clement Stone: “Per quanto tempo dedichiate a raggiungere i vostri obiettivi, se non ci metterete tutto il vostro entusiasmo, non saranno mai altro che speranze”.

L’entusiasmo e la passione, le leve che fanno girare il mondo, ed anche accrescere la Tua Autostima.

Lasciami un commento al post e fammi conoscere come fai ad alimentare la Tua Autostima.

Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale, Scrittore & Mental Coach
"Il Coach delle Donne"

Autore dell'ebook motivazionale Penso Positivo

Commenti

Anonimo ha detto…
Mitico! Mi sento già meglio.
Grazie, grazie, grazie ancora!
Anonimo ha detto…
Uomo
Giulia ha detto…
si vabè sembra facile dirlo...
Mai affermato che sia facile...

lavora su Te stessa, ogni giorno, a piccoli passi...

evita di pensare di poter cambiare tutto e subito...

cambia e crea una nuova abitudine alla volta, AGISCI SUBITO, agisci ora..

la differenza, cara Giulia, la fa proprio quella parola magica chiamata "Costanza"...

un abbraccio e se hai bisogno, scrivimi
Anonimo ha detto…
Grazie per aver scritto queste cose. E' strano, non è per fare la lecchina, ma leggendole cosi, come se fossero cose di tutti i giorni, normali (come infatti sono), suonano diversamente. Non sembrano le solite prediche fatte dagli amici che sembrano solo dei modi per farci sentire meglio. Non so come spiegarmi e tanto meno se hai capito. Lo stesso ti ringrazio di nuovo e complimenti per come scrivi e per come ti proponi alla vita.
Lieto che il mio articolo Ti sia piacuto e spero che possa anche aiutare moltisisme persone a vivere meglio...

Grazie per i complimenti, non nascondo che mi fanno piacere riceverli. Un abbraccio
Anonimo ha detto…
ho quasi paura a vole rispondere, belle le tue parole, saggie e profonde, ma come reagire quando tutto ciò che ti circonda sembra coalizzarsi per farti sentire insicuro, debole, solo!!!l'entusiamo è tipico del mio essere, vedo tutto bello, ma ahimè come sconfiggere colui che ti assale quando tu sorridi, chi ti morde la mano che gli tendi, chi disprezza tutto quello che non raggiunge disintegrandoti. ho paura di sbagliare, avrei bisogno di confrontarmi con qualcuno che mi rafforzi...tu dirai vai da uno specialista....e se io non avessi poi il coraggio???rimarrei in un limbo quale sono, vivendo con tutte le forze e passione un sogno di vita con oggi un orco alle mie spalle che mi annulli e rubi tutta la mia vita....forse un giorno se la prenderà proprio tutta ed io almeno chissà dove se esiste un dove sarò libera e senza paura di esistere...
Ciao anonima, intanto grazie per i complimenti, fa piacere riceverli.

Sono molti anni che mi occupo di pensiero positivo, motivazione, coaching e, soprattutto, di pnl. So per esperienza che il cervello umano va solo nella direzione che gli dai, quindi, smettila di aver paura di sbagliare e comincia ora a reagire!

Evita di pensare che il pensiero positivo metta negli occhi delle persone delle fette di mortadella.

Se qualcuno mi assale mentre sorrido e mi morde la mano mentre la tendo per salutarlo non merita la mia comprensione e neppure il mio amore o amicizia.

Gli offro il mio ultimo sorriso e con signorilità lo mando a quel paese... il mondo è pieno di persone stupide che non sanno apprezzarti, mica devi freuqntarle per forza!

Cerca un buon coach nella Tua città, che sappia ascoltarti e, soprattutto, aiutarti a tornare a credere in Te stessa.

Sono certo che anche Tu, riuscirai a tornare a vivere. Un abbraccio
Francesco ha detto…
Grazie mille per i suggerimenti, davvero utili. Non sono affatto banali, anzi... Sono sempre stato un ragazzo positivo e ambizioso, nulla mi ferma e sono convinto ancora di più, dopo aver letto l'articolo,che ognuno di noi possiede un tesoro: la nostra personalità. USIAMOLA. Grazie ancora.
Caro Francesco,
lieto che il mio post Ti sia piaciuto...

Sviluppa al massimo la Tua personalità e non farla mai ingabbiare da nessuno.

Un grande abbraccio
Anonimo ha detto…
Tutte cose giuste! Bisognerebbe ripetersele tutti i giorni. Però io sono adulta.....per mia figlia adolescente che ha un problema di mancanza di autostima, cosa consiglieresti?
grazie
mamma un po' angosciata
Anonimo ha detto…
Volevo solo fare un commento per dirle che sono felice di aver trovato il vostro blog. Grazie
cara mamma un pò angosciata, perdona il ritardo con cui ti rispondo ma ho visto solamente ora il tuo commento...

i consigli che ho scritto nel post, funzioneranno anche per lei, deve solo essere costante nel metterli in pratica...

ad ogni modo, dille di inviarmi una email a info@giancarlofornei.com e specificare che è Tua figlia, le regalerò una copia del mio ebook Pensa In Positivo, la copia oriinale da cui poi è nato l'ebook motivazionale più venduto in rete... un abbraccione e Buon Natale
Anonimo ha detto…
Come un principiante, io sono sempre alla ricerca online per gli articoli che mi può aiutare. Grazie Wow! Grazie! Ho sempre voluto scrivere nel mio sito qualcosa di simile. Posso prendere parte del tuo post sul mio blog?
mariacri ha detto…
perche ti definisci coach delle donne?
Ciao Maria,
in realtà a chiamarmi così è stata, tanti anni fa, una cara amica di nome Francesca. Ricordo che quel giorno era in preda ad una crisi con il suo ex titolare di lavoro, che non voleva pagarle le ore di lavoro svolte. Io l'ascoltai per un paio d'ore e le diedi una carica motivazionale tale da affrontarlo il giorno dopo e farsi pagare.

Alla fine della nostra chiacchierata, mi disse: ma lo sai che sei proprio bravo ad ascoltare ed aiutare le persone? Saresti un grande coach proprio per noi donne, perchè sai come prenderci e come capirci...

La presi sul serio, ed eccomi qui...

un abbraccio
Anonimo ha detto…
Queste parole mi hanno fatto aprire gli occhi...veramente...l'unica cosa che vorrei chiederti è di aiutarmi a capire cosa devo fare uno dei tre punti che hai proposto: nel secondo punto hai detto di usare al massimo la personalità...sai mi faccio facilmente condizionare dagli altri, è come se li compiassi per sentirmi migliore o avere successo come loro...so che sbaglio ma mi è più forte di me...un esempio potrebbe essere vedere le foto di ragazze belle, vedere che hanno successo con i ragazzi e voler avere anche io quel successo a quei livelli (anche se gli altri mi dicono che non sono niente male). So che sotto sotto ho una bella personalità ma non riesco a valorizzarla, vorrei non aver bisogno di "copiare gli altri" e di avere una personalità DEFINITA...puoi aiutarmi?? Isa
Cara Isa,
la nostra Autostima è un pò come l'energia che ci permette di andare avanti nella vita. E' fondamentale che Tu ti apprezzi e vuoi bene per quello che sei.

Smetti di assecondare gli altri, non ne hai bisogno. Ti basta essere Te stessa, perché entrambi sappiamo che hai una bella personalità, devi solo permetterle di emergere.

Per valorizzare la Tua personalità devi solo crederci ed essere te stessa, unica nella Tua tipicità.

Perché copiare qualcuno, quando Tu sei unica?!

un grande abbraccio
Anonimo ha detto…
belle parole le Sue...purtroppo trovo grandi difficoltà a mettere in atto i suoi consigli...ho 23 anni e la mia non è paura di sbagliare in qualcosa è paura della vita in genere e del futuro...non ho obiettivi ne aspirazioni, mi sento meno di zero, non riesco ad apprezzare me stessa ne fisicamente ne mentalmente/caratterialmente..più volte ho pensato di non essere adeguata alla vita...
Giancarlo Fornei ha detto…
cara amica,
a soli 23 anni si ha ancora il mondo in mano, pensa a tutte le cose belle che potresti fare, per te e per gli altri...

faccio il coach da una vita e devi credermi se affermo che non ho mai incontrato una sola persona che non avesse delle qualità, delle caratteristiche uniche dentro di sé...

sono convinto che anche Tu, sei una bella persona, molto più adeguata di quanto Tu possa pensare...

devi solo crederci ragazza mia e poi, rimboccarti le maniche e cominciare a cambiare la Tua vita...

io ho piena fiducia in Te e sono certo che un giorno, rileggendo il Tuo commento a questo post, sorriderai...

un grande abbraccio
Anonimo ha detto…
bello quest articolo...io ho grossi problemi di autostima..mai riuscita in niente e mi sento inutile...quasi vorrei morire a volte...
Cara amica anonima,
intanto grazie per l'apprezzamento dell'articolo...

sono convinto che anche tu, hai fatto delle cose belle e sei riuscita in qualche cosa, magari piccola, a cui non dia molta importanza...

al tuo posto, prendo queste piccole cose e comincio ad alimentare la mia autostima, senza lasciarmi andare a pensieri negativi come quello che hai scritto nelle ultime righe del tuo commento...

sbagli a pensare di essere inutile, ognuno di noi ha un compito e un sua utilità, cercala dentro di te, perché esiste...

un modo per alimentare la tua autostima è quello di pensare alle cose semplici della vita, al fatto che puoi camminare, osservare le cose, parlare, muoverti, ecc...

pensa alle persone che non possono più farlo e poi dimmi se sei fortunata o no!

impara ad apprezzare quello che hai, sono certo che crescerà la tua autostima e comincerai a renderti conto che anche tu, sei utile a qualche cosa...

un grande abbraccio
Anonimo ha detto…
Ottimo blog, complimenti per gli argomenti trattati e soprattutto per questo riguardo l' autostima. Lei scrive che le leve dell' entusiasmo e della passione sono la chiave per aumentare la propria autostima, ma se una persona non sa come avere entusiasmo e/o passione nella sua vita? Sembra un cane che si morde la coda: senza passione ed entusiasmo niente autostima, ma senza autostima la passione e l' entusiasmo sono a terra...come uscirne? Grazie mille!
Grazie per i complimenti e ti prego, dammi del tu, altrimenti mi sento vecchio...

Per uscire da questo "cane che si morde la coda" devi imparare a volerti bene, ad accettarti per quello che sei e per quello che fai.

Accettarsi non vuol dire rinunciare a migliorarsi, ma semplicemente essere consapevoli dei propri punti di forza e di debolezza.

Comincia a mettere un pizzico di entusiasmo e passione in più, in ogni cosa che fai. Anche se piccola, anche se semplicemente una cosa quotidiana.

L'entusiasmo e la passione possono essere alimentati quotidianamente anche in piccolo e facendo banalmente le cose abitudinali di ogni giorno.

Impara a mettere solo un pizzico di entusiasmo in più in ogni cosa che fai.

Vedrai, è semplicemente miracoloso!

Un abbraccio e dimmi, sei un maschietto o una femminuccia?
Anonimo ha detto…
Le sue parole sono interessanti solamente che bisogna saperne leggerle,capirle e metterle in pratica io sono anni che cerco aiuto ma senza risultati e ultimamente va sempre peggio ho 24 anni nn ho una vita facile nn ho mai conosciuto i miei genitori e sono sola e per non finire pure in carne cosa che odio con tutta me stessa sempre paura del giudizio degli altri sempre giù di morale in ciò che faccio e sempre paura del abbandono o di stancare le persone insomma nn so proprio come fare tante persone mi dicono migliora la tua autostima crescila ma nessuno che ti spiega come si possa fare spero di ricevere una risposta almeno qui un saluto a tutti almeno mi sento meno sola
Cara anonima,
sono lieto che tu abbia trovato le mie parole interessanti...

Concordo pienamente con te, bisogna poi metterle in pratica, agire. So che non p facile, ma tu puoi farcela...

Mi dispiace moltissimo che nessuno in questi anni, ti abbia offerto il suo aiuto e se posso, io sono qui, scrivimi a info@giancarlofornei.com ti risponderò personalmente e ti aiuterò a migliorare la tua autostima...

Così come mi dispiace che tu non abbia mai conosciuto i tuoi genitori. Ma so che sei giovane e che puoi tornare a sorridere, devi solo crederci, metterci impegno e tanta volontà...

Come vedi, non sei per nulla sola, un grande abbraccio...
Desy, ho ricevuto la tua email e ti ho anche risposto, ma evidentemente devi avere dei problemi con la tua casella, perché mi sono tornate indietro ben due email...

magari prova a pulirla di tutte le schifezze che solitamente si riceve ogni giorno, oppure registrami nella tua casella, talvolta potrebbe prenderla per spamm...
Fra. ha detto…
E' davvero bella questa cosa che tu hai scritto sull'autostima. Sono una ragazzina di quasi 15 anni e davvero a me manca cosi tanto... Non ho molti amici, i compagni a scuola mi prendono in giro, i miei genitori mi considerano a volte una malata di mente. Però da un po' di tempo sono fidanzata con un ragazzo e da quando è successa questa cosa mi sento più amata, pensata da qualcuno! Fin da quando ero più piccola (3-4 anni) mi hanno sempre isolata, emarginata e ancora la gente lo fa e questo che provoca un abbassamento della mia autostima, non riesco più ad accettarlo, ora che ho letto ciò che hai scritto mi è stato molto di conforto, grazie :)
Cara Fra (presumo Francesca),
sono lieto che il mio post ti piaccia.

Così come sono immensamente dispiaciuto che una ragazzina di 15 anni abbia così poca autostima...

Non dare retta ai tuoi compagni e perdona mamma e papà, talvolta i genitori per troppo amore commettono degli errori...

Ohhhh, finalmente una bella notizia! Sono felice per te! Ti auguro di passare splendidi momenti con questo ragazzo.

Vai sul mio sito generale (ti basta digitare il mio nome e cognome su Google) e iscriviti alla mia mailign list, riceverai un omaggio particolare, che sono convinto ti piacerà e sarà utile...

e mi raccomando: voglio che cominci a volerti bene, fallo da sola, senza aver bisogno degli altri!

Impara ad amarti prima da sola e poi, scoprirai che l'Universo è meraviglioso e ti invierà anche l'amore degli altri...

un grande abbraccio
Anonimo ha detto…
mi associo ai complimenti per l'articolo, ma mi chiedo come si possa recuperare fiducia in se quando questa è stata annientata da persone cui ci si è aperti con fiducia e, di rimando, ti hanno gettato a terra calpesandoti. è davvero difficile non cercare in se l'errore di partenza...
amico mio, grazie per i complimenti, fanno sempre piacere riceverli...

non soltanto puoi, ma devi assolutamente recuperare quella fiducia in te stesso...

mi dispiace molto per quello che ti è successo, ma il mondo non è fatto solamente di quel tipo di persone e tu hai già, dentro di te, tutte le risoerse per rialzarti e camminare a testa alta...

si, è vero, è difficile, ma non impossibile! e poi, permettimi di farti notare che tutti sbagliamo e non esiste una sola persona al mondo, che può affermare di non aver sbagliato mai una volta...

quindi, armati di coraggio, buona volontà e determinazione...
rialza la tua testa e riprendi a camminare, per poi, un giorno, correre libero...

un grande abbraccio e continua a seguire il blog
Anonimo ha detto…
Buonasera, complimenti per il blog!
ho letto il suo articolo e penso che lei abbia ragione, nella vita bisogna essere positivi. ma tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...Io non sono mai stata fortunata nel lavoro, lavori instabili e sottopagati, e quando arriva quello giusto, fanno mobbing e sono stata costretta a lasciarlo, mi ha lasciato una ferita profonda che ho addirittura messo in discussione i miei titoli di studio e tutto quello che so fare, ma da circa un mese sto cercando di vedere positivo, ma ogni tanto mi capita di ricadere nel buio, però per fortuna durano poco mi sto dando degli obbiettivi e spero di riuscirci. cercherò di far tesoro dei suoi consigli e credere in me. grazie mille di tutto
Grazie per i complimenti, fanno piacere riceverli...

La differenza, la fa sempre l'AZIONE, non basta pensare in positivo, bisogna anche agire...

mi dispiace molto per le tue disavventure e, soprattutto, per il mobbing...

evita di farti mettere a terra, evita di mettere in dubbio te stessa: quello che sei, quello che sei capace di fare, quello che hai già fatto...

sono certo che anche tu, amica, puoi tornare a sorridere...

un grande abbraccio
annuccioletta ha detto…
Ho trovato x caso qst sito scuriosando qua e là stasera che sono talmente giù dì morale xké non sono soddisfatta dì me...mi sono chiesta se qualcuno poteva essere in grado dì risp alle mie domande,così eccomi qua...nn faccio altro che pensare cosa voglio veramente da qst vita dì cui nn riesco proprio a raccoglierne i frutti....a 24anni dovrei avere già un obiettivo in testa da voler raggiungere e invece sn priva dì motivazioni.penso dì non esser capace a fare qualcosa d bello x me stessa.nn sn contenta d quello che vedo allo specchio ma nn m sento nemmeno in grado dì poter cambiare le cose.sn proprio un disastro
Anonimo ha detto…
Caro Giancarlo,
Ti faccio i complimenti per queste belle parole che hai postato.
Leggendo anche in buona parte i commenti di altri ho notato che consigli innanzi tutto di agire, nonostante si pensi di non avere né entusiamo, né passione, né tanto meno autostima. Ecco, io mi sento un po' così, priva di tutte queste tre cose. Ho 24 anni e non posso affatto dirmi una persona brillante nello studio. Più in generale non mi sento particolarmente capace di fare nulla di specifico. Vedo gli altri passarmi inesorabilmente avanti e non so neppure come rimettermi al loro stesso passo. Per di più sono circondata da persone che invece sono particolarmente dotate nel loro campo. Per esempio il mio ragazzo è bravissimo all'università o in qualunque cosa si cimenti ed io mi vedo perennemente messa a confronto con lui in senso negativo. Sto arrivando a pensare di non essere persino degna di una persona così capace, anche se lui mi dice che io sono la ragazza migliore che potesse incontrare. Eppure questo sentimento resta ed io mi sento addirittura invidiosa di lui, dei suoi successi. Mi vedo una persona cattivissima e non so come uscirne.
Cercherò comunque di rileggere le tue parole e di farle un po' più mie; magari mi aiuteranno.
A presto.
Giancarlo Fornei ha detto…
Ho appena scoperto di essere terribilmente in ritardo nel rispondere ad "AnnuccioLetta", con cui mi scuso. Il tuo commento mi è proprio sfuggito, perdonami...

Spero che dopo aver curiosato nel mio blog, il tuo morale sia decisamente migliorato...

Per quanto riguarda la tua domanda, stai tranquilla, conosco gente che ha 30, 40 o anche 50 anni e non sa ancora cosa vuole dalla propria vita, tu hai appena 24 anni e quindi, tutto tempo per rifletetrci sopra e capirlo...

Le motivazioni vanno cercate dentro di te e non sono per nulla convinto che tu non sia capace di fare nulla di bello per te stessa...

Voglio però, che tu capisci che il cambiamento deve partire da te. Se tu che devi volerlo, sei tu che devi cercarlo e sei sempre tu che devi combattere per ottenerlo...

Ma io so, amica mia, che puoi farlo...

un grande abbraccio...
Giancarlo Fornei ha detto…
Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere riceverli...

L'azione è ciò che ha generato i cambiamenti prima e i risultati poi nella mia vita. Lo ha fatto poi con tutte le persone che si sono rivolte a me e lo farà anche con te...

Neppure io avevo passione, entusiasmo e tanto meno autostima, eppure sono qui, e dalle pagine di questo blog dispenso consigli alle persone...

Neppure io ero brillante nello studio e pensa che non sono neppure riuscito a laurearmi, eppure, ho scritto 5 libri e il sesto esce alla fine di questo mese. Sono un coach e un formatore ricercato e apprezzato...

Neppure io pensavo di poter fare qualcheo di specifico nella mia vita, eppure aiuto gli altri a cambiare in meglio la propria...

Nessuno e ripeto, nessuno è più dotato di te. Devi solo capire cosa veramente vuoi dalla vita, cosa ti rende felice e mettere quello che conosci al servizio di quella causa...

Se tu che ti confronti con lui: SMETTILA! Se lui è con te e ti ama, vuol dire che gli stai bene come sei e ti apprezza per quello che sei...

Vedi, te lo dice già...

No, perché essere invidiosa?
Anzi, impara a gioire dei suoi successi...

Infine, permettimi di farti notare che sei meno cattiva di quanto tu possa pensare, dal momento che hai avuto il coraggio di scrivere questo commento e di ammettere la tua "cattiveria"...

I veri cattivi, difficilmente ammettono di esserlo e tu, ragazza mia, sei molto migliore di quello che pensi e credi...

Lui lo sa, e te lo ripete anche, adesso è arrivato il momento in cui devi crederci TU!

un grande abbraccio...
Anonimo ha detto…
Ciao io ho un mio caro amico che non ha per nienre autostima lui è motlo bravo sulla bici ma a causa del suo non credere in lui stesso non riesce mai ad arrivare primo anche se ha le capacitá e c'è una ragazza che a lui piace da molto e non riesce a conquistarla perchè non ha autostima crede che tutti sono migliori di lui io gli ho promesso di aiutarlo studio psicologia ma non so cosa fare puoi aiutarmi perfavore?Grazie ciao.
Giancarlo Fornei ha detto…
Sei tu, vero, quel "tuo" amico?

Scrivimi a info@giancarlofornei.com ti darò qualche utile consiglio...